Intestazione IVSLA

L'etica medica nello stato liberale. Il rispetto della dignità umana e l'accanimento terapeutico.

26.00 €

Autore: Giovanni Felice AZZONE
La medicina da sempre si confronta con i problemi fondamentali della vita: nascita, malattia e morte. I problemi della moralità medica nascono dal fatto che nella pratica i medici si trovano non solo ad applicare le loro conoscenze scientifiche ma anche a valutare le implicazioni morali delle loro azioni. Lo sfondo etico, tuttavia, è cambiato dai tempi del giuramento di Ippocrate in quanto oggi si deve operare in una società pluralistica caratterizzata dalla frammentazione morale. Il volume di Giovanni Felice Azzone analizza e presenta la posizione dell'etica liberale giudicandola una possibile risposta a questo tipo di problemi. L'etica liberale, infatti, riesce a proporre criteri di giustizia che risultano capaci di vincolare anche coloro che divergono nelle loro opinioni morali. Emerge così la figura del medico di ispirazione liberale che, partendo dalla neutralità morale della conscenza scientifica, cerca di attuare comportamenti il più possibile indipendenti da qualsiasi specifica concezione del bene, ponendo nel contempo l'enfasi sul rispetto dei principi dello Stato liberale e dei diritti del paziente.

Volume 40

Condizioni: Nuovo
Da inserire:

  • Collana: Memorie Scienze Fisiche
  • Pagine: 242
  • Formato: 15,7x24 cm.
  • Lingua: Italiano
  • Anno di pubblicazione: 2003
  • Editore: IVSLA
  • ISBN: 8888143114


Copyright © 2018 Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Campo S. Stefano, 2945 - 30124 VENEZIA
P.iva 02728810272 Powered by Zen Cart - Il tuo indirizzo IP è: 54.224.2.123